Ragazzo di 19 anni arrestato per maltrattamenti in famiglia

Intervengono i carabinieri dopo presunte condotte vessatorie verso madre, padre e fratello
Giano dell'Umbria

Un ragazzo di 19 anni è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, estorsione e rapina ai danni dei genitori e del fratello. Il giovane è stato arrestato a Giano dell'Umbria dai carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip.
    Le indagini erano iniziate a seguito di una segnalazione della vicenda da parte della madre del ragazzo la quale aveva segnalato condotte esasperanti del figlio da quando, nel febbraio 2020, era uscito dalla comunità, con ripetuti insulti, richieste persistenti di denaro, minacce anche con l'uso di coltelli e danneggiamenti continui di vari oggetti nell'abitazione.