Gianni Morandi dimesso dall’ospedale: “Il peggio è passato”

 Gianni Morandi è tornato a casa, dimesso nella tarda mattinata del 7 aprile dal Centro grandi ustionati dell'ospedale Bufalini di Cesena, dove era ricoverato dall'11 marzo a seguito delle ustioni riportate alle mani e alle gambe dopo un incidente domestico nel suo giardino.
Le sue condizioni di salute, informa l'Ausl Romagna, sono buone.
A dire quali sono le sue attuali condizioni di salute è  lo stesso cantante che su Facebook ha annunciato: “Da oggi dovrò fare molta riabilitazione per recuperare totalmente l’uso della mano destra ma il peggio è passato”. Gianni Morandi, inoltre, ha allegato una foto con i medici e gli infermieri che si sono occupati di lui ringraziandoli tutti.

L’incubo di Gianni Morandi è iniziato circa un mese fa quando, dopo aver acceso un fuoco per eliminare delle sterpaglie, incidentalmente ne è rimasto coinvolto, riportando delle gravi ustioni alle mani ed braccia. Dopo l’iniziale paura lo stesso Gianni Morandi aveva rotto il silenzio sui social rivelando di stare tutto sommato bene e di essere in via di ripresa. Adesso è giunta la bella notizia delle dimissioni dall’ospedale del cantante e Gianni Morandi tramite il suo post sul noto social ha rivelato:

“7 aprile. Dopo 27 giorni al Centro Grandi Ustionati finalmente torno a casa. Voglio ringraziare ancora questo magnifico gruppo di medici, infermieri e operatori sanitari, guidati dal dottor Davide Melandri, che mi hanno assistito e curato per il grave incidente.”

tratto dal profilo Facebook del cantante