Anziana scippata, cade e si rompe il femore

Caccia allo scippatore seriale
Foligno

Una donna ha chiesto aiuto alle forze dell’ordine dopo aver subito uno scippo da parte di un uomo a Foligno.
Alle 11 di domenica mattina 21 marzo in via Mazzini lanziana è finita a terra ed è stato necessario l’intervento del 118, per lei frattura del femore. Lo scippatore si è dileguato e la poveretta, tra lo spavento e il dolore, non è stata in grado di fornire indicazioni utili alle forze dell’ordine. Il figlio ha lanciato un appello sui social: “Se qualcuno dovesse trovare una borsa con documenti, bollette, lettere (ovviamente non ci spero ci sia rimasto altro di più appetibile per i malviventi) avverta le forze dell’ordine”. Il fatto s’è verificato in pieno centro storico, dove da tempo "opera" uno scippatore solitario che qualche giorno fa aveva portato via ad un'altra donna una borsetta con all’interno oltre mille euro. 
E col caso  di ieri, sale a quota 13 i colpi portati a segno dallo stesso individuo. A questi si giungono anche tre furti su autovettura in sosta, due dei quali proprio in via Cairoli con, in un caso, la vittima all’interno dell’auto. 
Tutte le zone teatro degli scippi sembrano esser state ben studiate in quanto non risultano esserci immagini delle telecamere.  
L’ondata di scippi tra centro e prima periferia ha subito una impennata dalla prima settimana di febbraio scorso.
Fra le ipotesi messe in campo dagli investigatori anche il fatto che lo scippatore seriale potrebbe essere coinvolto anche nella rapina all’edicola di Prato Smeraldo.