Sant'Eraclio, chiuso il Carnevale dei Ragazzi con un pienone

Giovani europei del progetto Erasmus presenti alla sfilata finale
Foligno

Il Carnevale dei ragazzi di Sant'Eraclio, vista anche la splendida giornata primaverile ha fatto il pieno dopo che la seconda sfilata era stata annullata per il forte vento.

Nella frazione folignate, come negli anni passati, si è fatta ironia sui fatti d’attualità ma anche affrontati temi scottanti oltre all’immancabile goliardia dei realizzatori delle maschere di cartapesta.

Ha ricevuto poi ampi consensi sia la Marching Band "Sbandieratori e Musici Città di Foligno" che lo spettacolo itinerante "La Porte dei Mondi" a cura dell'Academy Circus nella fortezza dei Trinci.

La novità è stata presentata dal palco centrale dal presidente Bonifazi che ha dato il benvenuto ai 22 allievi e ai docenti dei paesi partner del progetto Erasmus dell'Istituto comprensivo statale "Galilei" Foligno, dove sono coinvolte le classi quinte della scuola primaria e prime della scuola secondaria di primo grado.

Bonifazi ha ringraziato la dirigente scolastica Simona Lazzari dell'Istituto statale comprensivo "Galilei" di Foligno e la professoressa Rita Rossi referente del progetto, per aver dato prestigio al "Carnevale dei Ragazzi" con questa iniziativa di spessore internazionale, frutto della costante sinergia tra la scuola e il Carnevale stesso.

A sera poi c’è stato il consueto spettacolo dei fuochi d'artificio all'imbrunire, che hanno infiammato l'intero centro storico di Sant'Eraclio. La "Gabbia di Fuoco" ha regalato momenti mozzafiato e lo spettacolo è stato arricchito anche da un suggestivo sottofondo musicale.