Violenta rapina a Foligno

Il bandito ha ferito un uomo di 50 anni, ora ricoverato in gravi condizioni
Foligno

Violenta rapina ieri sera a Foligno al supermercato Tigre di via Carso. Poco prima delle 20 un bandito, dall'accento si presume sia originario dell’Europa dell’Est, armato di coltello è entrato nel negozio con il volto travisato da un paio di occhiali da sole e un cappellino. Il rapinatore ha rubato 500 euro. Il colpo è riuscito, ma un uomo è stato gravemente ferito e adesso si trova in ospedale a lottare tra la vita e la morte. Nel market c’era la cassiera e suo marito, che per difendere la moglie è stato accoltellato dal ladro, che lo ha colpito con più di un fendente, staccandogli il padiglione auricolare, tanto da causargli una perdita di sangue “importante”. Quando il malvivente è fuggito la donna ha dato l’allarme. Sul posto i sanitari hanno stabilizzato la vittima e hanno provveduto al trasporto all’ospedale San Giovanni Battista. Cure anche per la donna che ha subito lo choc. Sul fatto indagano i carabinieri che all’esterno del negozio hanno trovato tracce di sangue che non apparterrebbero alla vittima. Sicuramente saranno del rapinatore.  I militari stanno ricostruendo tutta la vicenda anche con l'avallo delle telecamere di sorveglianza.