Foligno occulta ovuli di hashish nella propria autovettura

arrestato dai carabinieri giovane spacciatore di Montefalco
Foligno

Nella nottata tra il 12 e il 13 febbraio i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Foligno sono intervenuti lungo la SS 75 direzione Foligno–Spoleto, dove un ventottenne italiano, residente a Montefalco e con precedenti di polizia,

è stato fermato per un normale controllo della circolazione stradale dai militari dell’aliquota radiomobile. Insospettiti dall’evidente stato di alterazione psicofisica e dal crescente nervosismo manifestato dal ragazzo, i Carabinieri di Foligno hanno deciso di procedere ad ulteriori controlli. Condotto in caserma, l’autovettura è stata sottoposta ad una scrupolosa perquisizione che ha permesso di rinvenire, all’interno del tunnel del freno di stazionamento, circa venti ovuli di sostanza stupefacente per un peso complessivo di circa 200 grammi di hashish.

L’attività di polizia giudiziaria è poi proseguita con la perquisizione del domicilio del ventottenne ove sono stati rinvenuti ulteriori 120 grammi di hashish suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. Per lui è scattato l’arresto in flagranza dio reato  e, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio in attesa del giudizio di convalida. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio e guida sotto l’effetto di sostanza stupefacente.