Insieme appassionatamente per guardare la partita

Multati gestori e tifosi per il mancato rispetto delle norme anti-Covid
Argomenti correlati
Foligno

"Eravamo quattro amici al bar", cantava Gino Paoli nel '91. Peccato che stavolta, in un circolo ricreativo di Foligno, ci fossero 25 "amici al bar", impegnati a guardare la partita Inter-Genoa, in barba alle normative anti-Covid, durante la giornata di ieri, domenica 28 febbraio.

I tifosi stavano guardando la partita da un maxischermo quando sono sopraggiunti i Carabinieri e la Polizia. Non è chiaro se le Forze dell'ordine siano intervenute dopo una segnalazione o erano impegnate semplicemente in un'attività di controllo sul territorio.

I gestori del circolo ricreativo, oltre alla sanzione, rischiano la chiusura di 5 giorni del locale, mentre i 25 tifosi presenti hanno ricevuto la maxi-multa di 400 euro.

In una delle città umbre più colpita dal virus, c'è ancora qualcuno che, pur essendo in zona rossa (almeno fino a ieri) e dimenticandosi di morti e malati, decide consapevolmente di infrangere le regole e mettere a rischio la sua salute e quella degli altri per guardarsi una partita di calcio in compagnia.