Donna caduta dal balcone, indagato il fidanzato

Sospetti sull'uomo che le stava accanto prima della tragedia avvenuta a Foligno
Foligno

Un altro brutale femminicidio. Questa è la tesi degli investigatori che indagano sulla morte di Isolina Boschi, morta nella tarda serata di venerdì scorso, cadendo dal balcone della sua abitazione, dal terzo piano dell’appartamento di via Paolini, a Foligno. 
La 42enne è morta dopo un volo di undici metri, oltrepassando una ringhiera alta 80 centimetri, mentre in casa al momento della caduta c’era il fidanzato che ora risulta indagato con la pesante accusa di omicidio. 
Sulla vicenda indaga il Commissariato di Foligno.
A quanto pare prima della tragedia c'è stata una lite tra i due, confermata agli agenti dallo stesso uomo. 
Peraltro le discussioni tra i due sembra fossero piuttosto frequenti.
Al momento permangono comunque anche altre ipotesi, non è infatti esclusa quella del suicidio.
Disposta l’autopsia che potrebbe fornire elementi utili agli inquirenti.
I primi accertamenti esterni non avrebbero messo in evidenza segni di colluttazione, né ecchimosi.