Arrestato il 26enne che minacciava la fidanzata

il giovane fermato aveva diversi precedenti con la giustizia
Foligno

La Polizia di Stato del Commissariato di Foligno ha eseguito l’ordinanza di misura cautelare in carcere, ordinata  dal GIP del Tribunale di Spoleto, nei confronti di un cittadino italiano 26enne, per i delitti di detenzione e porto abusivo di armi, minaccia aggravata e ricettazione. 

Da un controllo incrociato della polizia è risultato che il  giovane aveva  precedenti  per reati contro il patrimonio e  lo spaccio di sostanze stupefacenti.  Qualche giorno fa, intorno alla mezzanotte, aveva minacciato  di morte la fidanzata sotto l’abitazione di una sua amica, che la ospitava.

L’uomo, gravato di un'ordinanza restrittiva all’ingresso e all' abitazione della ragazza,è strato colto in flagrante con  una carabina puntata contro la fidanzata, che si era affacciata alla finestra. All'arrivo degli agenti del  commissariato folignate il giovane ha nascosto la carabina sotto una siepe ed è fuggito

Una volta rintracciato dalla fuga dalla polizia, i militari lo hanno bloccato ed hanno informato il PM di turno, dott.ssa Mattei Patrizia, della Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Spoleto che ha ottenuto  dal GIP l’emissione immediata misura cautelare. Attualmente il giovane è detenuto presso il carcere di Spoleto.