Foligno ai ballottaggi, incontro con Salvini e Gentiloni

Nella scelta del sindaco sarà determinante il fenomeno dell'astensionismo
Foligno

Siamo agli sgoccioli di una campagna elettorale che potrebbe essere una svolta per la città di Foligno in quanto l’avvocato Stefano Zuccarini, da molti anni in consiglio comunale per il centrodestra, è in vantaggio su Luciano Pizzoni, un neofita della politica, che corre per il centrosinistra.

Foligno è diventata l’ultima spiaggia per il Pd che ha già perso tutte le principali città umbre in una regione un tempo definita ‘rossa’ per antonomasia.

Per sottolineare l’importanza dello scontro in atto saranno presenti domani Salvini e Gentiloni a cercare di far pendere la bilancia del voto verso l’uno o verso l’altro.

La grande incognita è l’orientamento degli elettori dei 5 Stelle che non hanno avuto indicazioni di voto anche se, i prossimi consiglieri comunali pentastellati, hanno avuto dei colloqui con i due contendenti dai quali hanno ricevuto le linee guida della loro azione politica.

Luoghi della disfida saranno piazza Matteotti e piazza Faloci Pulignani in quanto i due candidati sindaco non hanno voluto affrontare la prova di piazza della Repubblica, troppo grande, come avveniva un tempo.