Arrestato 33enne africano evaso dai domiciliari

Passeggiava in piazza della Repubblica, nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare
Foligno

I Carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Foligno hanno proceduto all’arresto in flagranza per il reato di evasione nei confronti di un 33enne, di origine nordafricana, da tempo dimorante in città e già noto alle Forze dell’Ordine.

Nella serata del 19 ottobre i militari operanti, durante il consueto servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso il soggetto mentre arbitrariamente passeggiava in piazza della Repubblica, nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Il provvedimento restrittivo scaturiva da diverse segnalazioni inoltrate dai due organi di Polizia all’Autorità Giudiziaria, a seguito delle reiterate violazioni da parte dell’arrestato alla misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Foligno precedentemente gravante nei suoi confronti.

Il predetto era già stato arrestato in flagranza per i reati di resistenza e lesioni a P.U. il 30 settembre u.s. da personale della Sezione Radiomobile, intervenuto in ausilio alla Volante del locale Commissariato; in quell’occasione, il nordafricano, in evidente stato di alterazione, stava aggredendo dei passanti, per poi colpire il personale delle suddette Forze di Polizia.

Condotto in caserma, terminate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso le camere di sicurezza come disposto dall’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida.

Il 21 ottobre è stato convalidato l’arresto, ed è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.