Foligno - Straniera ubriaca colpisce con un pugno al volto un carabiniere

Arrestata è stata condannata a quattro mesi di reclusione
Foligno

Una ecuadoriana di 43 anni è stata arrestata (e messa ai domiciliari) per resistenza a pubblico ufficiale. La donna è stata processata per direttissima e condannata a quattro mesi di reclusione.

Il fatto per il quale la straniera è stata arrestata è avvenuto nel corso di controlli svolti dai militari della compagnia di Foligno con la partecipazione dei militari della compagnia d'intervento operativo del 6/o Battaglione "Toscana". L’ecuadoriana, visibilmente ubriaca, era stata controllata in un locale di Foligno perché si trovava in apparente stato di ubriachezza. Alla richiesta di documenti la straniera reagiva con violenza e colpiva con un pugno un carabiniere al volto.

Nel corso della stessa operazione sono stati controllati otto esercizi commerciali e identificate 117 persone. Un tunisino è stato denunciato per reati inerenti la normativa sull'immigrazione poiché sprovvisto di un valido titolo di soggiorno e un italiano per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.