Pesante sconfitta a Faenza per la Gadtch Perugia 2000

La squadra di mister Cistellini paga ancora le assenze di alcuni elementi
Faenza

Termina con una sconfitta 6-1, la trasferta della Gadtch Perugia 2000 in casa del Faventia, squadra favorita alla vittoria finale della serie B girone D. Una partita non senza insidie per la squadra di mister Emanuele Cistellini, priva ancora di alcuni punti fermi, uno su tutti capitan Fiorucci.

“E’ stato un match difficile – commenta il diggi Leonardo Catena – ma sapevamo che non si sarebbe trattata di una passeggiata, peccato perché nel primo tempo avevamo dimostrato di esserci, abbiamo preso la prima rete a freddo, per poi raggiungere il pari con Reitano al 6’. Ce la siamo poi giocata alla pari, fino al 2-1 loro arrivato qualche minuto prima della sirena”.

Poi la ripresa…

“C’è stato poco da fare, noi abbiamo messo in campo poca sostanza, mentre loro hanno giocato forte, fortissimo, e abbiamo preso altri quattro gol. Posso dire tranquillamente che loro sono la squadra più forte che abbiamo incontrato fino a qua, e lo dimostra il fatto che sono ancora a punteggio pieno. Per noi si tratta ancora di rimboccarci le mani e continuare a lavorare, in vista della gara di sabato prossimo al PalaPellini contro il Città di Chieti”.

FAVENTIA: Conti, Barbieri, Piallini, Cavina, Catalano, Kapaja, Da Silva, Garbin, Hassane, Pagliai, Gatti, Pozzovivo. All. Placuzzi

GADTCH PERUGIA 2000: Pagliaro, Silvestri, Baldelli, Rosi, Caldarelli, Reitano, Aouad, Amendola, Rimini, Moutaouakil, Angeletti, Mazzoli. All. Cistellini

RETI: pt (2-1): 7’ Reitano; st (6-1)