Salvini: «Da sinistra telefonate ricatto per avere il voto»

Il leader della Lega a Narni denuncia un fatto molto grave
Elezioni

Nel pomeriggio di lunedì 7 ottobre il segretario della Lega, Matteo Salvini, intervenendo a Narni, a un comizio per la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali in Umbria del 27 ottobre, (come sottolinea in un articolo il Corriere dell'Umbria) ha puntato il dito su un fatto molto grave: “Sappiamo che stanno arrivando delle telefonate dagli uffici che contano, in cui dicono: se vuoi conservare il posto di lavoro, sai già cosa votare...”.
  Il leader del Carroccio ha poi parlato del governo, dei migranti e ricordato che oggi, martedì 8 ottobre, sarà a Terni per visitare il carcere di Sabbione “perché io tra guardie e ladri sto con le guardie e voglio andare a vedere personalmente come stanno”.
Poi l’invito: “Il treno passa adesso, poi non passa più. Voglio tornare qui il 28 non dopo aver vinto, ma stravinto”.