Regionali, Centrodestra in Umbria senza “Cambiamo! con Toti”

Il coordinatore regionale Pietro Laffranco avrebbe incontrato difficoltà a formare la lista
Elezioni

Il centrodestra umbro, in vista delle Regionali, si interroga se restare con l’alleanza a tre (Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia) o aprire anche a “Cambiamo!”, il movimento creato dal governatore della Liguria Toti che accoglie i delusi di Forza Italia, la cui organizzazione è stata affidata in Umbria a Pietro Laffranco ed Aldo Tracchegiani.
Il Corriere dell'Umbria riporta oggi sulle sue colonne che a poche ore dalla chiusura delle liste il coordinatore regionale di "Cambiamo! con Toti" Pietro Laffranco fa sapere che forse non si candiderà ed anche la lista che porta il nome del governatore della Liguria potrebbe non far parte dell'alleanza.
Secondo indiscrezioni oltre a questioni personale Laffranco avrebbe incontrato non poche difficoltà a formare la lista soprattutto nella zona di Spoleto dove Forza Italia gli avrebbe messo i bastoni tra le ruote.
   Ora a un giorno dalla presentazione delle liste le possibilità che l'altro uomo forte della di "Cambiamo" con Toti" Aldo Traccheggiani ce la faccia sono davvero poche. Intanto però è stata diffusa una nota del partito che parla della nascita di "Cambiamo! con Toti" ad Orvieto, con una sua organizzazione, che esprimerà un candidato locale nella coalizione di centrodestra in appoggio a Donatella Tesei.
Bisognerà dunque aspettare domani per vedere se Laffranco e i suoi parteciperanno alle elezioni.