Ventunenne ustionata, forse un gesto volontario

S'indaga sull'esplosione avvenuta a Deruta e sulla vita privata della ragazza
Deruta

Restano gravissime le condizioni della ventunenne di Deruta rimasta ustionata nell'esplosione avvenuta all'interno della sua abitazione. La ragazza presenta ustioni sul 70% del corpo. Il fuoco devastante è stato provocato dall'innesco di una scintilla su una fuga di gas che ha prodotto gravi danni anche all'interno della sua abitazione in via dell'Engobbio. Attualmente la giovane è intubata e sottoposta a terapie intensive Attualmente la giovane è intubata e sottoposta a terapie intensive.
Le indagini si concentrano nella sua vita privata per cercare di capire se dietro l'accaduto ci sia stata la volontà della giovane di farsi del male. Gli investigatori non tralasciano di indagare sulla sfera sentimentale per capire se all'origine dell'episodio ci fosse un forte disagio dovuto ad un possibile dissapore con il fidanzato.
I carabinieri non lasciano nulla di intentato per fare piena luce sul fatto. Un episodio che potrebbe ascriversi sia al caso, un incidente fortuito tipico di una distrazione o di una imprudenza, sia ad un atto volontario dovuto ad un attimo di smarrimento che avrebbe portato ad un drammatico gesto.