Si è spenta Anna Marchesini

L'attrice umbra, nata ad Orvieto, è morta a 63 anni
Cultura

Lutto nel mondo dello spettacolo, si è spenta a 63 anni Anna Rita Marchesini (Orvieto, 19 novembre 1953 – Orvieto, 30 luglio 2016). La Marchesini è stata un'attrice, comica, doppiatrice, scrittrice e imitatrice italiana.
Ha fatto parte del celebre Trio con Massimo Lopez e Tullio Solenghi, che ha lavorato con continuità dal 1983 al 1994 e si è eccezionalmente ricostituito per l'ultima volta nel 2008 - seppur per sole tre serate televisive - per festeggiare i 25 anni dalla fondazione. Dopo lo scioglimento del Trio, l'attrice ha continuato la sua attività al fianco di Solenghi, dal 1994 al 1995, per proseguire da sola la carriera di attrice teatrale. Durante la sua carriera Anna Marchesini ha interpretato oltre un centinaio di personaggi. Alcuni tra i più famosi sono la Signorina Carlo, la sessuologa Merope Generosa, la Sora Flora, la cameriera secca dei signori Montagné, la Piccina. L'artrite remautoide che l'ha uccisa le era stata diagnosticata oltre dieci anni fa e l'aveva costretta per molto tempo lontana dal piccolo schermo e dal palco teatrale.
Nel 2014 ultima apparizione in Tv da Fabio Fazio a Che tempo che fa anche per annunciare il suo ritorno in teatro al Paolo Grassi di Milano con la commedia «Cirino e Marilda non si può fare», tratta dal suo libro Moscerine – la scrittura è felicità.
Anna ha affrontato la sua malattia con forza: «Sono così interessata, appiccicata, morbosamente ghiotta, obesa di vita che mi interessa pure la morte, che di essa è il finale e non è detto. Quindi mi astengo dal giudizio che sia qualcosa di bello o di brutto perché è qualcosa che ci accade, e tutto quello che ci accade è osservabile», aveva detto da Fazio.
I funerali si terranno in forma privata alle ore 16 lunedì 1 agosto ad Orvieto, dove l'attrice era nata.