Controlli della Polstrada sugli autobus umbri utilizzati per le gite scolastiche

Sono state impiegate 145 pattuglie che hanno controllato 196 autobus e accertato 30 violazioni
Cronaca

La Polizia Stradale dell’Umbria ha effettuato controlli a tappeto sugli autobus che vengono utilizzati per le gite scolastiche. Il controllo evidentemente si era reso necessario dopo episodi di incidenti registrati in Italia e all’estero che hanno interessato mezzi che trasportavano studenti.

Il controllo ha permesso alla Polizia Stradale di accertare 30 violazioni. L'operazione ha preso il via dalla collaborazione avviata in tutta Italia tra il corpo e il ministero dell'Istruzione per rendere più sicuri possibile i trasporti in ambito scolastico. In Umbria dal 16 febbraio al 31 maggio sono state impiegate 146 pattuglie della polizia stradale che hanno controllato 196 autobus. Delle 30 violazioni accertate, quattro hanno riguardato dispositivi di equipaggiamento alterati o non funzionanti (pneumatici lisci, cinture di sicurezza non funzionanti, fari), 13 eccesso di velocità, una il soprannumero di persone trasportate, 12 documenti non al seguito o mancata compilazione. Tale iniziativa si inserisce nell'ambito della "costante attenzione" che la polizia stradale dedica al settore del trasporto professionale di persone che nel 2015 ha portato alla rilevazione di 283 infrazioni(52 per eccesso di velocità, 15 per mancato rispetto dei tempi di guida e di riposo, una per omessa revisione).