Perugia - Svaligiato magazzino del Servizio Distribuzione Farmaci

Si pensa a un colpo su commissione destinato a immettere la refurtiva sul mercato nero
Cronaca

Sono in corso indagini da parte degli organi di Polizia per identificare gli autori del furto operato nella nottata fra lunedì e martedì a danno del servizio di distribuzione diretta dei farmaci ai pazienti della Usl Umbria 1, in un edificio di via XIV settembre a Perugia.

I ladri dopo essere entrati nell’edificio forzando una porta hanno portato via una certa quantità di farmaci ad alto costo fra i quali quelli per le terapie HCV per l'epatite, farmaci oncologici orali e farmaci eparinici. Il fatto che il colpo sia stato indirizzato a farmaci ad alto costo lascia pensare che dietro l'azione criminosa ci sia qualche suggeritore “competente” che ha indirizzato la scelta verso farmaci che, oltre ad essere di alto valore, possono essere collocati sul mercato nero parallelo.
E' strano, infatti, che numerosi altri farmaci (i cui costi sfio rano i 500 euro a scatola) siano stati lasciati al loro posto. Sul posto si sono portati gli uomini della Polizia e quelli della Scientifica per i rilievi. Il valore del “bottino” è molto alto.