Giovanissimi stranieri rubano capi d’abbiglliamento in grande magazzino

Ciascuno aveva un ruolo, ma il trucco non è servito e sono stati arrestati
Cronaca

Una sorta di legione straniera composta da tre giovani, un 18enne colombiano, un 19enne ecuadoriano e un 20enne lituano, ha operato in un grande magazzino di Ellera-Corciano agendo con interventi successivi con l’obbiettivo di impossessarsi di capi d’abbigliamento senza pagarli.

Hanno fatto questo: il primo prendeva il capo d’abbigliamento e lo portava nel camerino dove il secondo strappava la placca antitaccheggio e il terzo provvedeva a nasconderlo.

Così, quando i tre furboni sono arrivati alla cassa, sono stati fermati e addosso a loro sono stati trovati cinque capi di abbigliamento, con le placche antitaccheggio strappate. Il personale della sicurezza ha consegnato il terzetto ai Poliziziotti tempestivamente intervenuti i quali hanno portato i tre in Questura dove, dalle impronte digitali, i poliziotti hanno rilevato la loro identità: sebbene giovanissimi erano tutti noti per aver già più volte infranto la legge. Per tutti e tre l’arresto per furto aggravato, una notte nelle camere di sicurezza della Questura e un processo per direttissima.