Duecento passeggeri lasciati a terra a Tenerife

Per un guasto all’aereo. Codacons dice che sono stati lasciati senza assistenza e annuncia una class action
Cronaca

Duecento passeggeri sarebbero stati lasciati a terra nell’aeroporto di Tenerife per un guasto all'aereo sul quale avrebbero dovuto viaggiare. Secondo Codacons in questa incresciosa vicenda “sono state violate le normative internazionali poiché ai viaggiatori rimasti a terra non sarebbe stata fornita la dovuta assistenza, né l'alloggio in hotel".

Lo afferma il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, sottolineando che"ovviamente ai passeggeri coinvolti nello scandaloso disservizio spetta non solo il rimborso del biglietto, ma anche il risarcimento dei danni per i disagi subiti. Meridiana dovrà quindi accordare un indennizzo monetario a tutti i viaggiatori che hanno trascorso la notte in aeroporto; in caso contrario sarà inevitabile una class action del Codacons contro la compagnia aerea". Il Codacons annuncia che "offre già da ora assistenza legale agli utenti del volo in questione, allo scopo di far valere i loro diritti e ottenere il risarcimento spettante”.