Deruta, beccato dai Carabinieri mentre cede marijuana

Denunciato 19enne studente di origini russe
Cronaca

I Carabinieri della Stazione di Deruta, nell’ambito della lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno denunciato, nei giorni scorsi, un giovane straniero del luogo, reo di aver detenuto sostanza stupefacente, pronta per essere ceduta.

Il 19enne studente di origini russe, già controllato e osservato attentamente in passato, è stato sorpreso dai militari derutesi nel centro abitato della città della maiolica, nell’atto in cui stava per “passare di mano” una dose di droga ad un ragazzo locale. Lo spacciatore è stato notato lungo la via con atteggiamento guardingo e sospetto quando i Carabinieri lo hanno trovato con addosso un barattolo, del tipo per alimenti, contenente 10 grammi di marijuana.

Ne è scaturita anche una perquisizione presso l’abitazione dello straniero, ove i militari operanti hanno rinvenuto ulteriori 11 grammi della citata sostanza, tutta sottoposta a sequestro. Il giovane spacciatore ora dovrà rispondere, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto, del delitto di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente.