Piegaro, sessantenne muore precipitando in un pozzo

Il corpo è stato recuperato dal personale specializzato dei Vigili del Fuoco
Cronaca

Un sessantenne, residente nella zona di Pietrafitta di Piegaro, è precipitato in un pozzo per l’acqua ed è morto. Il corpo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco di Perugia che avevano ricevuto una richiesta d’intervento da parte dei Carabinieri che avevano ricevuto l’allarme dai familiari dell’uomo.

Il recupero è stato effettuato da personale esperto in tecniche SAF (speleo alpino fluviale) che si è calato nel pozzo effettuando il recupero del corpo ormai senza vita e che è stato messo a disposizione dell’autporità giudiziaria. L'ipotesi più accreditata è quella del suicidio.