Amelia, rinforzati dai Carabinieri i controlli nel territorio

I militari hanno arrestato una persona, denunciate cinque e segnalate altre tre
Cronaca

Il rafforzato controllo del territorio garantito dalle numerose pattuglie di militari sulle principali vie di comunicazione, nonché nei luoghi di ritrovo di tutti i centri abitati dell’intero comprensorio amerino, ha portato, nei giorni scorsi, all’arresto di 1 soggetto, alla denuncia a piede libero di altri 5 ed alla segnalazione amministrativa quali assuntori di stupefacenti di ulteriori 3 persone.

E’ stato arrestato per evasione un 58enne romano che, nonostante fosse sottoposto alla misura della detenzione domiciliare presso la propria abitazione di Narni (TR), veniva beccato da un equipaggio dell’Arma locale mentre era in giro nella frazione Santa Lucia.

Un 52enne narnese, affidato ai servizi sociali con obbligo di dimora nel comune di Ferentillo (TR) dove dimora, veniva denunciato per la violazione degli obblighi impostogli dalla misura cui è sottoposto perché veniva rintracciato da una pattuglia nella frazione Vigne di Narni (TR) mentre si intratteneva insieme a due soggetti pregiudicati.

Un 51enne di Otricoli (TR) veniva deferito in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale perché si opponeva all’intervento di un equipaggio di Carabinieri intervenuti in un bar di quel centro dove lo stesso, in evidente stato di agitazione, stava aggredendo per futili motivi altri avventori.

L’Arma di Narni Scalo (TR), nel corso di uno specifico controllo effettuato nei pressi ed all’interno della locale Stazione Ferroviaria al fine di intercettare soggetti stranieri e non che, provenienti in treno da fuori provincia ed anche regione, vengono per compiere reati predatori spesso ai danni di soggetti rientranti nelle cosiddette “fasce deboli”, rintracciava in due diverse occasioni e denunciava a piede libero due giovani romene, entrambe pregiudicate e domiciliate in campi nomadi romani, che, nonostante fossero già colpite da un foglio di via obbligatorio per quel comune, si aggiravano nella predetta struttura.

I componenti di una “gazzella” del Nucleo Radiomobile di Amelia (TR) deferivano a piede libero per guida in stato di ebbrezza alcoolica un 32enne operaio ternano che, controllato nel centro amerino lungo Via Roma, sottoposto alla prova dell’etilometro, faceva registrare un valore di alcool nel sangue superiore al limite di legge.

Infine venivano segnalati alla Prefettura di Terni quali assuntori di sostanze stupefacenti:

un 25enne studente ternano che, controllato a Narni (TR) in via dello Stabilimento nei pressi della centrale elettrica, aveva con sé 10 grammi di hashish;
un 43enne libero professionista ed un 38enne operaio, entrambi ternani e controllati lungo la SS 675 all’altezza di San Liberato, che nascondevano sulla persona pochi grammi sempre di hashish.