Gravi le condizioni del 52enne di Coste di Trevi

Avrebbe volontariamente dato a fuoco alla casa creando una fuga di gas
Coste di Trevi

Sono ancora molto gravi le condizioni cliniche del cinquantaduenne di Trevi ustionato a causa di una dispersione di gas che ha causato egli stesso, generando prima l'esplosione è poi l'incendio divampato presso la sua abitazione .
L’uomo, soccorso intorno alla mezzanotte dai sanitari del 118,  è stato trasportato all’ospedale di Foligno,ma -per la gravità delle ustioni - é stato  poi trasferito al centro grandi ustioni del Sant’Eugenio di Roma.
Dalla prime indagini  la polizia ipotizza che  il cinquantaduenne ha compiuto il gesto volontariamente nel tentativo di suicidarsi, perchè poche ore prima aveva avuto un diverbio con i Caranbinieri che lo avevano fermato per un controllo di normale routine conclusosi con il ritiro della patente: l'uomo é risultato essere alla guida della sua auto in stato di ubriachezza.
Dalle informazioni in loco parrebbe che l'uomo stesse attraversando da tempo un periodo di disagio finanziario e sociale