Corciano, 29enne arrestato per violenza sessuale su minore

Dopo averla pedinata ha atteso la sua vittima all'esterno del centro commerciale
Corciano

Un 29enne di origini albanesi è stato arrestato dalla Polizia di Stato con l'accusa di violenza sessuale su minori. Tutto è partito dalla denuncia del padre del minore con la quale riferiva che il proprio figlio, uscito da un centro commerciale del corcianese, era stato avvicinato da un uomo e fatto oggetto di una vera e propria aggressione a scopo sessuale.

Gli agenti delle Volanti si sono immediatamente recati sul posto ed hanno localizzato l'uomo. Una volta fermato e identificato è emerso che il 29enne si trovava al centro commerciale in compagnia dei suoi due figli minori e del cognato. Successivamente, acquisite le immagini della videosorveglianza, gli agenti hanno appuratol'esatta dinamica dell’attività criminale dell’uomo, il quale seguiva, pedinava e osservava il ragazzo come un vero predatore, sino ad appostarsi all'uscita del centro commerciale in attesa dell’arrivo della sua vittima.

L’uomo, a carico del quale sono emersi precedenti di polizia specifici ai danni di altri due minorenni, è stato immediatamente arrestato dagli uomini della Squadra Volante per il reato di violenza sessuale su minore. Infine, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato rinchiuso nel carcere di Capanne in attesa dell’udienza di convalida che, tenutasi nella mattinata del 5 agosto, ha convalidato l’arresto in carcere dell’uomo.