Partecipazione da record alla Straquasar

Oltre 400 podisti anche da fuori regione alla gara podistica del Quasar Village
Corciano

Grande successo per la terza edizione della Straquasar, gara podistica con partenza ed arrivo al Quasar Village di Corciano, che ha visto partecipare oltre 400 podisti giunti non solo dall'Umbria. Ottima l'organizzazione curata nei dettagli dalle società L'Unatici Ellera Corciano e Cdp Atletica Perugia insieme a Quasar e Archi's, con il supporto fondamentale della Polizia municipale, i cui uomini hanno garantito le necessarie norme di sicurezza per i partecipanti. Soddisfazione è stata espressa da Anna Maria Falchetti, dinamica presidente dei L'Unatici. “Un grazie a tutti per aver reso la Straquasar una delle gare più partecipate dell'Umbria – ha ammesso – premiando gli sforzi organizzativi compiuti da tutte le componenti, dovendo ringraziare il Quasar in primo luogo, ma anche gli sponsor e i tanti volontari ce si sono prodigati per la buona riuscita. Aspettiamo tutti il prossimo anno”.

Il successo finale in gara è andato ad un eccezionale Loitanyang della Tx Fitness, che ha staccato gli avversari sin dalle prime battute degli 11 km del nuovo percorso che, percorrendo la strada della Chiugina, ha toccato poi Solomeo e San Mariano. Il vincitore ha staccato progressivamente Mourad dell'Atletica Policiano, che alla lunga ha puntato a difendere la piazza d'onore dal ritorno di Petrini dell'Athletic Terni, giunto terzo.

Tra le donne altrettanto netto il successo di Silvia Tamburi dell'Avis Perugia, che ha preceduto Giulia Francario, ex azzurra, che è tornata a gareggiare dopo una lunga assenza, mostrandosi in grande spolvero. Terza Paola Garinei, che si era imposta nella passata edizione.

Oltre 700 i partecipanti alla passeggiata di 3 km, dedicata alla memoria di Leonardio Cenci a favore di Avanti Tutta Onlus, aperta anche ai cani, attraversando il Villaggio dei Tigli. Alla fine c'è stata la premiazione per tutte le scuole partecipanti e tanto entusiasmo con decine e decine di bambini. Nel complesso si è trattato di una bella giornata di sport e di valorizzazione del territorio, che ha permesso alla realtà corcianese di mettersi in presentarsi in alcuni angoli più suggestivi. La manifestazione punta a diventare una delle vetrine del territorio e non a caso è stata già fissata la data della quarta edizione della Straquasar, che si disputerà l'8 novembre 2020.