Nardi, lavoratori in strada per protestare

Continua lo sciopero dei lavoratori della storica azienda di Città di Castello
Città di Castello

Traffico bloccato per protestare ancora.

Lo sciopero dei lavoratori della Nard Spa si allarga e, questa volta, investe anche gli automobilisti che giornalmente percorrono la statale 3 bis Selci Lama.

Per più di un'ora le auto sono rimaste ferme con impossibilità di percorrere quel tratto di strada a causa degli operai che hanno deciso, ancora una volta, di rendersi protagonisti di una manifestazione .

Una situazione assurda che sembra non riuscire a sbloccarsi. La nuova proprietà inglese della centenaria azienda di Città di Castello sembra essere sparita nel nulla, lasciando nel baratro lavoratori esanimi che da tanto, troppo tempo, non ricevono alcuno stipendio.

I sindacati fanno leva sulle istituzioni chiedendo loro di prendersi “la responsabilità di difendere i lavoratori cittadini di questo territorio e preservare uno degli ultimi presidi industriali della zona”

Intanto, per sabato 25 gennaio, è atteso il tavolo istituzionale sulla vicenda Nardi con la Regione Umbria, dà lì i lavoratori attendono risposte complete e soluzioni tangibili.