Città di Castello, scatta la riduzione sulla Tari

La Sogepu conferma la scelta di ridurre la tassa sui rifiuti del 5 per cento anche nel 2018
Città di Castello

Anche nel 2018 riduzione della Tari a Città di Castello.

Dopo un 2017 da incornicare la Sogepu, la società di servizio e gestione dei rifiuti che opera in 6 comuni dell'Altotevere, torna a confermare la scelta di ridurre del 5 percento la tassa sui rifiuti anche per tutto il 2018.

A dirlo è stato il presidente Cristian Goracci, che con il sindaco Luciano Bacchetta, il vice sindaco con delega alle società partecipate Michele Bettarelli, l'assessore all'ambiente Massimo Massetti e il direttore dell'azienda Ennio Spazzolini, ha fatto il quadro della situazione riassumendo un anno di grandi successi e traguardi che vanno portati avanti con costanza e serietà, infatti, tra due mesi Sogepu presenterà all'assemblea dei soci il bilancio con il fatturato più alto della sua storia”.

Ma non si tratta solo di numeri, ad aumentare è stata, e continua ad essere, la qualità dei servizi proposti e la raccolta differenziata dei rifiuti che è stata perfezionata ed estesa nel territorio comunale. Goracci ha infatti ricordato i 12 milioni di euro di investimento che sono stati spesi per migliorare la qualità della vita dei cittadini dei comuni interessati.