Recuperati 245 posti auto gratuiti in centro storico

Il consiglio comunale ha approvato la modifica del rapporto di concessione per la costruzione e gestione parcheggio ex SO.GE.MA
Città di Castello

 Con i 14 voti favorevoli e 6 voti contrari, il consiglio comunale ha approvato la modifica del rapporto di concessione per la costruzione e gestione parcheggio ex SO.GE.MA. e posti auto a pagamento in superficie relativo alla convenzione del 30.12.1995, in scadenza nel 2027.

 La deliberazione del consiglio comunale prevede “la restituzione alla libera sosta del parcheggio coperto dell’area ex SO.GE.MA. da parte della Società ED.AR.CO. s.r.l. per una capienza di 245 posti auto (derivanti dai 251 posti originari detratti dei 6 posti auto assegnati in uso esclusivo alla Guardia di Finanza); “l’impegno da parte della Società ED.AR.CO. s.r.l. a farsi carico della manutenzione ordinaria e straordinaria del parcheggio coperto dell’area ex SO.GE.MA. sino alla scadenza della concessione”; “la restituzione alla libera sosta di 20 posti auto nell’area della ex Scuola Garibaldi, da riservare in uso al contermine Istituto di Stato Baldelli (IPSIA)”; “la nuova distribuzione dei posti auto in superficie che risulterà essere la seguente: 45 in Via Gramsci, 35 presso Orto Alberti, 11 presso ex Pesa Pubblica, 12 in Piazza Garibaldi, 25 in Via S. Bartolomeo, 18 in Via S. Lapi, 25 presso la ex Scuola Garibaldi, 24 in Via IX Novembre e 16 in Via Piave, per complessivi n. 211 posti; la conseguente riduzione del canone di concessione dagli attuali 54.769,11 euro ad un nuovo canone pari ad 24.148,36 euro”. Con la deliberazione il consiglio comunale prende atto che “la suddetta modifica, accettata dal concessionario senza riserve, deriva da variazioni dovute ad esigenze sopravvenute non preventivabili al momento dell’affidamento e tali comunque da non alterare la natura generale della concessione, come previsto dall’art. 175 comma 2 lett. c) del D.Lgs 50/2016” e che “la stessa non altera il rischio operativo a carico del concessionario, poiché ne riduce lo spazio determinativo”.
 Il sindaco Luciano Bacchetta e il vice sindaco Luca Secondi hanno messo in rilievo il fatto che la modifica della convenzione consente di “recuperare alla sosta gratuita 245 posti auto a due passi dal centro storico e vicino alla futura piazza Burri, a beneficio delle esigenze dei cittadini e dando una prospettiva importante alla città”.