Città di Castello, locali chiusi dalle 23,30 alle 5 del mattino

È la terza ordinanza firmata dal sindaco Luciano Bacchetta
Città di Castello

A Città di Castello un’ordinanza del sindaco, pubblicata sull’Albo Pretorio on line prescrive fino al 31 maggio 2020 ai titolari delle attività artigianali, delle attività commerciali in sede fissa e su aree pubbliche, delle attività di vendita a mezzo distributori automatici nonché dei pubblici esercizi e di tutti gli esercizi adibiti alla somministrazione di alimenti e bevande, operanti all’interno di tutto il territorio comunale, la chiusura dalle ore 23,30 fino alle ore 5 del giorno successivo, dalla data odierna e fino al 31/05/2020 compreso.
Sarà dunque vietato, nei suddetti orari (dalle 23,30 alle 5), la vendita e il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche, nonché l’utilizzo di contenitori in vetro ed alluminio, nelle aree pubbliche o aperte al pubblico.