Incidente con la bici, in fin di vita quarantenne

L'uomo è stato ritrovato sulla strada del monte Fumaiolo e trasportato in elicottero al Careggi di Firenze
Città di Castello

Versa in gravi condizioni all'ospedale Careggi di Firenze un uomo di 40 anni di Città di Castello trovato ieri sera privo di sensi steso sul selciato lungo la strada che conduce verso il Monte Fumaiolo, all’altezza di Valsavignone. Aveva ancora in testa il casco, poco distante la bici.
Il ciclista tifernate era partito ieri mattina attorno alle 6 da Città di Castello con la propria auto in direzione Pieve Santo Stefano, dove, una volta giunto aveva parcheggiato e inforcato la bici con la quale poi si era avviato nella valle del Fumaiolo.
Poi però dal pomeriggio più nessuna notizia.
A sera i familiari preoccupati si sono rivolti ai carabinieri della Stazione di Città di Castello che a loro volta hanno attivato i colleghi della Toscana.
Nella tarda serata un automobilista di passaggio ha notato il corpo privo di sensi e ha dato l'allarme.
Sul posto attorno alle 20,30 è giunto l’elisoccorso Pegaso che ha trasportato il ferito all’ospedale di Firenze dove tuttora è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva per un trauma cranico.
Non si sa ancora se l'incidente è avvenuto in seguito ad una caduta, un malore o per causa di terzi.