Omaggio a Nijinsky al Festival delle Nazioni

Venerdì 6 settembre al Teatro degli Illuminati una serata con la Compagnia EgriBiancoDanza
Città di Castello

La danza al Festival delle Nazioni è ormai un appuntamento fisso. Quest’anno, nella cinquantaduesima edizione, la manifestazione umbra proporrà Omaggio a Nijinsky, una serata con la Compagnia EgriBiancoDanza che interpreterà tre creazioni originali firmate da Susanna Egri e Raphael Bianco dedicate all’eccezionale ballerino e coreografo di Kiev che ha segnato in modo indelebile la storia della danza classica. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro degli Illuminati di Città di Castello, venerdì 6 settembre alle ore 21.

La Compagnia EgriBiancoDanza proporrà dunque tre coreografie dedicate al genio di Vaslav Nijinsky, ispirate dalle sue storiche creazioni o ideate per rendere omaggio alla sua incredibile vita di artista. Après-midi d’un Faune è un balletto del 2002 creato da Raphael Bianco per Luigi Bonino, su musiche di Claude Debussy e Salvatore Sciarrino, con le scene di Emanuele Luzzati e i costumi di Gemana Landolfi: in un collegio, durante le ore del sonno, le pulsioni e i desideri dei ragazzi affiorano nei sogni, al pari di quelli, più segretamente celati, del loro precettore.

Jeux (les jeux des sports, les jeux de l’amour) è una creazione di Susanna Egri del 1979, ispirata alla trama ideata da Nijinsky: un triangolo amoroso tutto giocato nel contesto di una partita di tennis sulle punte, e sulla musica di Claude Debussy.

Più introspettivo è Labirinto d’ombre, un pezzo nato in occasione del trentennale della Legge Basaglia sulla chiusura dei manicomi: «questa è per me l’anima di Nijinsky confrontata ai propri fantasmi – ebbe modo di dire il coreografo Raphael Bianco – nella realtà trasfigurata e dispersa di un labirinto d’ombre: senza tempo, senza sogni, senza più difese, senza ritorno». Le musiche sono di Maurice Ravel e Meredith Monk, le scene di Ivano Coviello, i costumi di Gemana Landolfi.

La Compagnia EgriBiancoDanza, diretta da Susanna Egri e Raphael Bianco, è nata a Torino nel 1999. Si distingue per il valore sociale e spirituale, e per la sua eccellenza e versatilità che le hanno permesso di incontrare il favore del pubblico e della critica, e di affermarsi come una delle realtà più interessanti nel panorama della danza italiana. In Omaggio a Nijinsky danzeranno Elisa Bertoli, Simona Bogino, Maela Boltri, Vincenzo Criniti, Lara di Nallo, Vanessa Franke, Cristian Magurano, Paolo Piancastelli, Alessandro Romano, Raphael Bianco. È una produzione Fondazione Egri per la Danza sostenuta da MIBAC Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Piemonte, Fondazione CRT, Città di Torino.

I biglietti per lo spettacolo (da 15 a 20 €) sono in vendita online su vivaticket.it oppure nella biglietteria di Città di Castello (Palazzo del Podestà, corso Cavour) aperta dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 19.30 (dal 25 agosto l’apertura pomeridiana sarà dalle 16.00 alle 18.00). Per informazioni ticket@festivalnazioni.com, 349 8092046 / 075 8522823.

Sono partner istituzionali del Festival delle Nazioni il Ministero per i beni e le attività culturali – Dipartimento dello Spettacolo, la Regione Umbria, il Comune di Città di Castello, la Camera di Commercio di Perugia e i Comuni di Citerna, Sansepolcro, San Giustino, Umbertide, Montone, Monte Santa Maria Tiberina. Il Festival delle Nazioni gode del patrocinio dell’Ufficio Cultura dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia e fa parte di ItaliaFestival.