Cosap a Città di Castello, non si paga fino alla fine del 2020

Il canone non dovrà essere pagato, se non per il mese di gennaio
Argomenti correlati
Città di Castello

Via la Cosap a Città di Castello fino alla fine del 2020 il Canone non dovrà essere pagato, se non per il mese di gennaio, quando il lockdown era da venire. Inoltre gli operatori potranno estendere l’occupazione di suolo pubblico gratuitamente.

In vista dell’esame del bilancio previsionale 2020, la commissione Programmazione del comune di Città di Castello, presieduta da Massimo Minciotti (PD) ha esaminato le modifiche al regolamento per la Cosap, che per contrastare gli effetti del COVID 19, è stata rimodulata a vantaggio degli operatori, penalizzati dal lockdown.