Coronavirus, il sindaco rende omaggio alla tifernate Lucia Cuccolini, medico in prima linea a Madrid

Luciano Bacchetta: "La salutiamo e apprezziamo molto il suo impegno all’estero"
Città di Castello

Il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta in una nota ha voluto sottolineare l’impegno di un medico tifernate, Lucia Cuccolini, figlia di un ex consigliere comunale e dirigente scolastico, Roberto Cuccolini, che attualmente è in prima linea nei reperti Covid dell’ospedale di Madrid.

"La salutiamo e apprezziamo molto il suo impegno all’estero dove i nostri giovani si fanno notare per il loro senso del dovere e di solidarietà umana”.

Lucia ha 35 anni, ha frequentato il liceo Plinio il Giovane di Città di Castello e si è laureata in Medicina, con il massimo dei voti, presso l’università degli studi di Perugia, nel marzo 2011 e da gennaio 2012 si è trasferita a Madrid dove ha preparato l’accesso alla specializzazione, superato il quale nel gennaio 2013 è entrata in specializzazione.

Terminata la specializzazione nel 2017 è stata chiamata a lavorare nel centro di salute dove tutt’ora lavora.