A 14 anni finisce in ospedale in coma etilico

Il ragazzino salvato dal pronto intervento degli amici che hanno allertato i genitori
Argomenti correlati
Città di Castello

Brutta avventura per un minorenne di San Giustino, che a 14 anni è finito in ospedale con la prognosi di coma etilico.
Lo riporta oggi la Nazione dell’Umbria. Da quanto appreso pare abbia bevuto in maniera esagerata in compagnia con gli amici, fino al punto di perdere conoscenza e di rischiare la vita. Alle 11 di sera il ragazzino si è sentito male. Non risponde alle chiamate che gli fanno gli amici al cellulare, fino al punto che i compagni preoccupati dedidono di andarlo a cercare e lo trovano a terra, privo di conoscenza. Chiamati i genitori è stato subito richiesto l'intervento del 118, con i sanitari che hanno provveduto a prestare le prime cure per poi trasferito al pronto soccorso dell’ospedale di Città di Castello.
Ora il ragazzino sta meglio.