Città di Castello la capitale del “Buon vivere”

Molte manifestazioni e boom di visitatori in centro storico
Città di Castello

La capitale del “buon vivere”, delle buone pratiche e stili di vita, attraverso la prevenzione, sport, corretta alimentazione con un occhio alla cultura e alle tradizioni.

Città di Castello punta a diventare modello “eco-sostenibile” da praticare. Centro storico preso letteralmente d’assalto di prima mattina da sportivi, turisti e visitatori di mostre e rassegne. Prima di tutto la prevenzione e la salute. Tutti in fila lungo le scale che conducono al Jumbo Truck, in piazza Matteotti, dove fino a martedi prossimo chiunque potrà effettuare gratuitamente analisi e screening di varia natura.

Città di Castello è infatti unica tappa Umbra del Progetto Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare, “Truck Tour Banca del Cuore 2019”, promosso dalla Fondazione per il Tuo Cuore - HCF Onlus dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, di Rai - Responsabilità Sociale e di Federsanità-ANCI.

L’edizione mensile di “Retrò”, il mercato dell’antiquariato, dell’oggettistica antica, della rigatteria, dell’hobbistica e del collezionismo annovera oltre cento espositori provenienti dal centro Italia. Dalla rigatteria e oggettistica d’altri tempi alla cultura ed arte con la 17esima Mostra del Fumetto di Città di Castello (fino al 3 Novembre nei suggestivi spazi di Palazzo Vitelli a San Egidio) quest’anno dedicata al “Visconti del fumetto italiano”, Dino Battaglia.

Per finire la Fiera delle Utopie concrete che a pochi giorni dal taglio del nastro dell’edizione 2019 (dal 19 al 22 settembre ) dedicata a “Idee e progetti a confronto per le Città e le Comunità sostenibili del futuro”, propone quattro giorni di laboratori, incontri, eventi musicali e performance artistiche, con l’obiettivo di informare, intrattenere e far fruire in diverse modalità contenuti decisivi per il futuro di tutti.