Atti osceni davanti alla scuola, arrestato 40enne tifernate

 L’uomo era stato condannato nel 2018 per alcuni reati inerenti gli stupefacenti
Città di Castello

Un uomo di 40 anni è finito in carcere con l'accusa di aver compiuto atti osceni davanti ad una scuola. Nei giorni scorsi i carabinieri del Norm di Città di Castello hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio di sorveglianza del tribunale di Perugia a carico di un tifernate. L’uomo era stato condannato nel 2018 per alcuni reati inerenti gli stupefacenti e, dopo un periodo in carcere, da alcuni mesi era stato affidato in prova ai Servizi sociali affinché seguisse un percorso di recupero.

Alcuni giorni fa, secondo quanto riferito dai carabinieri, l’uomo si è recato davanti a un istituto scolastico del centro di Città di Castello e nella tarda mattinata, e proprio a ridosso della porta d’ingresso, probabilmente con la volontà di schernire l’istituzione scolastica, ha calato i pantaloni commettendo atti osceni in luogo pubblico.