Color Glass, sospeso il forno

Un’ordinanza del sindaco sospende la produzione
Città di Castello

Chesta la «sospensione dell’attività produttiva del forno di Color Glass», a seguito della richiesta di un provvedimento da parte di Arpa Umbria.
L'istanza è stata avanzata nel giorno della vigilia di Natale dal sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta, anche in seguito alle indagini fatte dai Arpa e dai carabinieri del Noe dopo lo sforamento di alcuni valori di microinquinanti emersi nel corso di un sopralluogo.
Durante questo sopralluogo «è stato accertato che i monitoraggi in corso su certi tipi di emissione evidenziavano valori elevati, superiori al limite autorizzato, anche per monossido di carbonio».
Nonostante la ditta abbia già fermato il forno, viene ulteriormente chiesto il ripristino delle condizioni e l’installazione del postcombustore.
​​​​​​​Ulteriori sviluppi sulla vicenda potrebbero arrivare dalla prossima conferenza dei servizi convocata in Regione per il 14 di gennaio.