Fermato per un controllo sputa in volto ad un carabiniere e ne ferisce un altro

Arrestato 48enne pregiudicato di Città di Castello
Città di Castello

Nel pomeriggio di mercoledì 1 aprile, i Carabinieri della Stazione di Città di Castello, hanno fermato una persona che si spostava a piedi nella centralissima via A. Diaz, chiedendone i documenti. Questi, in maniera improvvisa ed imprevedibile, però, ha dapprima sputato, incomprensibilmente, in viso ad uno dei due militari, per darsi poi ad una precipitosa fuga.

Dopo qualche istante di naturale incredulità, i due Carabinieri hanno immediatamente raggiunto l’uomo che, alla richiesta di spiegazioni, ha reagito brandendo un attrezzo multifunzione munito di lama, con cui ha tentato di colpire ad un fianco uno dei militari, raggiungendolo tuttavia alla mano sinistra e procurandogli una lieve ferita.

L’aggressore, successivamente identificato in un 48enne pregiudicato del posto, è stato immobilizzato grazie all’intervento di un altro equipaggio dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia dei Carabinieri.

Tratto in arresto per i delitti di lesioni dolose, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nella giornata di giovedì 2 aprile sarà processato con rito direttissimo.

Per i due militari intanto, medicati presso il locale pronto soccorso, la prognosi è di cinque giorni per quello ferito alla mano, mentre, per il carabiniere colpito dallo sputo, è stato attivato un protocollo sanitario finalizzato all’esclusione di eventuali agenti patogeni.