Stalkerizza un pompiere, carabiniere ai domiciliari

Il militare avrebbe violato ripetutamente il divieto di avvicinamento e l’ingresso nei comuni della Provincia
Città della Pieve

"Infame. Nun sei degno della divisa". La scritta con lo spray è apparsa in diversi punti sulle mura di Città della Pieve. Come riferisce La Nazione, a vergarla c’è il sospetto che sia stato un carabiniere, ora agli arresti domiciliari, accusato di aver più volte molestato e minacciato un pompiere residente nella patria del Perugino. La vicenda è lunga e articolata e prende piede proprio da una denuncia sporta dal vigile del fuoco e dalla sua compagna ai carabinieri di Città della Pieve. La coppia racconta una serie di persecuzioni.