Città della Pieve: Banca Centro cambia presidenza e fa un bilancio del primo anno di vita

Passaggio di testimone da Palmiro Giovagnola a Carmelo Campagna
Città della Pieve

L’istituto di credito Banca Centro - Credito cooperativo Toscana-Umbria, a poco meno di un anno dalla sua nascita, frutto della fusione tra Bcc Umbria e Banca Cras, fa un primo bilancio dell’operazione e annuncia il cambio al vertice a partire dal primo gennaio, con il passaggio di testimone dall’attuale presidente Palmiro Giovagnola a Carmelo Campagna.

La dirigenza di Banca Centro incontrerà i giornalisti martedì 15 dicembre, alle 10.30, nella sede della Direzione generale, a Moiano di Città della Pieve, in via Stradone 49.

Nel corso della conferenza stampa, che si terrà in sala conferenze, nel rispetto di tutte le normative di sicurezza anti Covid, verrà fatto il punto della situazione e verranno illustrati i primi dati sull’andamento del neonato istituto bancario.