Muore a 49 anni schiacciato da un albero

Roberto Capacci era dipendente comunale di Monte Santa Maria Tiberina
Citerna

Un uomo di 49enne, Roberto Capacci, è rimasto ucciso travolto da un albero che stava tagliando per fare la legna.
La tragedia è avvenuta ieri, poco dopo l’ora di pranzo, in un campo in località Zoccolanti nel comune di Citerna.
Nell’operazione di taglio pare che la pianta si sia spaccata e un grosso tronco lo abbia colpito alla testa e al torace.
Sul posto i carabinieri della stazione di Citerna, i vigili del fuoco del distaccamento di Città di Castello e i medici del 118 che purtroppo non hanno potuto far altro che costatare il decesso dell’uomo.
La vittima viveva a Lippiano con la famiglia (lascia una figlia di 14 anni).
Roberto Capacci era dipendente del Comune di Monte Santa Maria Tiberina dove lavorava da anni, attualmente era autista del pulmino della scuola.