Scuolabus a Castiglione del Lago: "Meglio affidarsi ai volontari"

Ad affermarlo in una nota i consiglieri Lega, Paolo Terrosi e Lorenzo Nardelli
Castiglione del Lago

“Il comune di Castiglione del Lago spenderà 140mila euro per un servizio di accompagnamento di minori sugli scuola bus che potrebbe essere affidato a costo zero alle associazioni di volontariato”. Ad affermarlo in una nota i consiglieri Lega, Paolo Terrosi e Lorenzo Nardelli.
“Comprendiamo benissimo l’utilità di un servizio indirizzato alla tutela della sicurezza dei più piccoli – dicono i leghisti – ma non accettiamo il fatto che si debba ricorrere a risorse pubbliche senza aver prima valutato tutte le ipotesi”.

“In aula abbiamo proposto – proseguono – di affidare questo tipo di servizio non esclusivamente alle Cooperative di tipo B, ma alle associazioni di volontariato, almeno in misura complementare, come ad esempio la Misericordia o la Croce Rossa, con il vantaggio di non incidere sulle casse comunali e con la certezza di poter assicurare i genitori dei bambini circa la formazione specifica di primo soccorso e la conoscenza delle normative anticovid degli operatori. Abbiamo anche proposto di prevedere all’interno degli scuolabus dei sistemi di videosorveglianza a maggiore tutela della sicurezza dei bambini. Le nostre proposte – concludono Terrosi e Nardelli – non sono state accettate e quindi abbiamo deciso di esprimere voto contrario”.