Associazione Azzurro: “Abbiamo i soldi per l’ospedale, aiutateci a trovare i presidi”

Appello ai cittadini di Chiara Maida Pagliccia, presidente dell'associazione di volontariato
Castiglione del Lago

Appello ai cittadini di Chiara Maida Pagliccia, presidente di Azzurro: "Abbiamo i soldi per l'ospedale. Aiutateci a trovare i presidi".
L'associazione Azzurro per l'ospedale è pronta a fare la sua parte. L’auspicio è di festeggiare i 15 anni di vita (che ricorrono proprio nel 2020) con il nuovo ospedale in funzione.

Con l’anno nuovo l’Associazione di volontariato “Azzurro per l’ospedale” ha tracciato le linee guida per il prossimo futuro. Ribandendo ancora una volta “di essere un’associazione nata per migliorare efficienza e confort dei servizi e a difesa della struttura ospedaliera locale”.

Con i suoi oltre 600 associati, come specificato dal presidente onorario Damiano Pippi, in quattordici anni di vita sono stati acquistati strutture e strumenti per un valore di 230.000 euro (per una media di 15.000 euro all’anno). “Un risultato inimmaginabile – ha dichiarato l’ex pallavolista – all’inizio della nostra attività”.

In una recente conferenza stampa è stata la presidente Chiara Maida Pagliccia ad elencare la serie di donazioni a favore dell’ospedale castiglionese effettuate nel 2019. Tutti materiali acquistati sulla base delle esigenze dei singoli reparti. Come il kit pediatrico per il 118 (probabilmente l’unico presente in tutta la Asl Umbria1), o la “barella bilancia” richiesta dalla neurochirurgia, o il CDAP (fornito su richiesta degli anestetisti). Nel corso di questo anno sono stati consegnati inoltre una poltrona prelievi per il day hospital oncologico; un carrello farmaci, un pulsossimetro ed un minidoppler. Alcune donazioni hanno riguardato più direttamente il confort dei pazienti come gli oscuranti, un appoggiaschiena e due televisori. Infine, alcune risorse sono state impiegate per la manutenzione e il montaggio di tende, l’acquisto di due pedane girevoli e due distruggi-documenti.