Castiglione del Lago, niente Imu e contributi alle nuove attività

La promessa fatta dalla giunta Batino con Mariella Spadoni, è stata mantenuta
Castiglione del Lago

Niente Imu e contributi a chi investe a Castiglione del Lago.

La promessa fatta dalla giunta Batino con Mariella Spadoni, è stata mantenuta e di conseguenza è stata innalzata la soglia di esenzione dell'addizionale Irpef da 10.000 euro a 11.500. Così facendo si aggiungono altri 600 cittadini che possono beneficiare dell'agevolazione.

Inoltre, l'assessore al Bilancio ha spiegato che sono stati previsti “nuovi insediamenti produttivi artigianali per i primi tre anni di attività e il finanziamento di un fondo per le nuove attività produttive che verrà articolato in due misure: la prima è volta ad erogare un incentivo diretto per le attività che apriranno nei centri storici, che conta 3.000 euro l'anno. La seconda si svilupperà in un contributo in conto interessi sempre per le nuove attività commerciali aperte nei centri storici”.