L'aeroporto di Castiglione del Lago torna a nuova vita

Eleuteri frequentato da molti velivoli stranieri
Castiglione del Lago

Sull'aviosuperficie in riva al Trasimeno hanno da poco concluso una visita venticinque appassionati dell'aria e, per una settimana, hanno visitato l'Umbria e la Toscana. L'Aero Club Trasimeno gli ha fornito il supporto logistico e la collaborazione per pianificare le varie rotte.

Ora sono attesi dall'Inghilterra 28 velivoli del "Royal Air Squadron", con aeroplani storici della seconda guerra mondiale: un raro "Spitfire" ed un rarissimo "Mustang".

Sono numerose le spedizioni svolte da questa particolare associazione in tutto il mondo e quest'anno, dopo Castiglione del Lago, riprenderanno il volo per recarsi prima a Fano e poi a Foligno.

Per i visitatori sarà aperto il locale museo sulla storia del volo al Trasimeno, allestito per l'occasione anche con il reportage fotografico sulla visita in aeroporto fatta dal Re Giorgio VI per rendere omaggio alle proprie truppe ed a quelle della Polonia libera operanti in Italia nel luglio del 1944.