Rapinatori fanno esplodere il bancomat

Furto nella notte a Città di Castello
Castello

Nella notte tra venerdì e sabato 7 gennaio a Città di Castello, è stato fatto esplodere il bancomat di via Grandi. Ignoti si sono accaniti contro la macchinetta distributrice di denaro della filiale della Banca Popolare di Spoleto. Per aprire lo sportello in acciaio è stata usata una bombola che ha immesso nel contenitore il gas fatto poi esplodere. Una volta rubati i contanti, ancora da quantificare, i rapinatori si sono dati alla fuga. Parte del bottino, tuttavia, è stato perso durante la fuga e recuperato dalle forze dell'ordine. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco per domare il principio di incendio che è scaturito dall'esplosione e anche una pattuglia dei carabinieri, che si trovava nelle vicinanze. Le indagini potranno avvalersi delle riprese delle telecamere di sorveglianza.