È morto il ragazzo di 19 anni di Bevagna feritosi all'Isola Polvese

Le sue condizioni, dopo la stabilizzazione in ospedale, sono purtroppo peggiorate nella notte, finché è deceduto
Bevagna

Il 19enne di Bevagna rimasto ferito in un bagno pubblico dell’Isola Polvese è morto in ospedale nella notte tra domenica e lunedì.
Il ragazzo ieri pomeriggio si trovava con la famiglia sulla spiaggia libera dell'isola del Trasimeno, quando attorno alle 17 è andato nei bagni pubblici. Secondo quanto ricostruito il ragazzo avrebbe accusato un malore proprio nel bagno e, cadendo il lavabo in ceramica si è rotto, finendo per ferirlo a una coscia, incidendo l’arteria femorale che ha dunque causato la perdita di tanto sangue.

A prestare i primi soccorsi sono stati altri turisti presenti, poi due infermiere che hanno cercato di bloccare l'emorragia con un laccio emostatico improvvisato.

Sul posto è arrivato prontamente l’elisoccorso dalle Marche. I medici una volta atterrato il mezzo hanno subito effettuato una prima trasfusione al ragazzo che poi è stato trasferito in condizioni disperate al Santa Maria della Misericordia. Le condizioni del ragazzo, dopo la stabilizzazione in ospedale, sono purtroppo peggiorate nella notte, finché è deceduto.