Bettona, 45enne denunciato per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti

Fermato dai Carabinieri rifiuta di sottoporsi agli esami
Bettona

In un momento nel quale a tutti i cittadini è richiesto di rimanere in casa per contribuire ad arginare le conseguenze del contagio COVID19, i Carabinieri continuano quotidianamente a svolgere il proprio lavoro.

Tutti i Reparti della Compagnia Carabinieri di Assisi, consapevoli della storicità del momento, hanno infatti moltiplicato i propri sforzi, garantendo un costante e capillare controllo del territorio.

Così è anche a Bettona, dove i militari riescono a garantire una consistente proiezione esterna e controlli serrati sulla popolazione in transito.

Numerose sono state, infatti, le persone fermate e controllate dall'entrata in vigore della normativa e, purtroppo, altrettanto copiose sono state le violazioni rilevate dai militari.

I controlli dei militari non si sono limitati però al solo rispetto della normativa COVID, tant'è che una persona è stata deferita all'Autorità Giudiziaria per guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti.

L’uomo, un 45enne di Bettona, alla richiesta dei militari del motivo per cui si stesse spostando in orario notturno ha dichiarato un’innumerevole serie di scuse.

Alla fine visto il suo nervosismo e la presenza di una verosimile sintomatologia riconducibile all’assunzione di sostanze stupefacenti è stato invitato a sottoporsi agli esami del caso ma ha opposto un secco rifiuto.

I militari hanno così provveduto alla denuncia, al ritiro della patente e al sequestro dell’autovettura.